Bush coiffeur: la depilazione è artistica

Scritto da
/ / 8 Comments

© Riproduzione riservata

Un’ aggiustatina qua, un ritocchino là.

depilazione Bush coiffeur: la depilazione è artisticaE’ la bush mania, coiffeur s’intende, la depilazione intima realizzata da veri e propri stylist. E’ diventato il must dell’estate romana, brasiliana, hollywoodiana, francese, moicana, di modelli per acconciare i peli superflui ce ne sono per tutti i gusti. Di tutti i tipi e per ogni formato. Bando al tabù della peluria tanto odiata e addio all’inguine sempre uguale. La parola d’ordine è creatività e, per le più coraggiose, anche il colore: blu elettrico, violetto, rosa shocking. “L’ho provata l’anno scorso – mi dice Elisa, 22enne romana – ho fatto una depilazione a forma di cuore e al mio ragazzo è piaciuta parecchio. Adesso sto sperimentando nuovi colori”. La regina dell’acconciatura pubica è Otylia Roberts che ha un affollatissimo salone a Londra. Tra i guru poi, si distingue Rick Stonell, capace di inventare nuovi look per acconciarsi ogni giorno in maniera diversa. Anche nella città eterna, le donne  più glam chiedono al centro estetico quel tocco creativo in più. Da piazza del Popolo fino al Pantheon, passando per i vicoletti del centro, sono tanti i saloni di bellezza dove puoi farti un’acconciatora ad hoc. Il Centro Benessere Halos di via Margutta è il più quotato. “Le ragazze vengono per una depilazione particolare” mi spiega Francesca, la responsabile del reparto estetica. Il disegno più richiesto? “Sono le forme geometriche – continua – dal triangolo rovesciato a una freccia capovolta. A qualcuna ho fatto anche il punto esclamativo”. E sui colori non ha dubbi: “Vanno quelli accesi, blu, verde e fucsia”.

… Ma non è finita, perché se madre natura non è riuscita ad essere generosa con la peluria, oggi esistono anche le parrucche. braun2 300x183 Bush coiffeur: la depilazione è artistica Sì, hai capito bene. Il parrucchino per l’inguine in forme e colori davvero accattivanti. I vostri amanti potrebbero restare senza parole. Una famosa linea di parrucche l’ha prodotta proprio Stonell. Mentre in Giappone vanno a ruba quelle della Komaki Hair, conosciute come il fiore notturno, per chi ha l’intimità… glabra. Anche il total nude pare conquisti sempre più le donne. Questo tipo di rasatura ha preso il nome dal cantante con la testa rasata “The Moby”. E che dire, meno male che non si sono ispirati a un cantante italiano… immaginate che sarebbe successo se l’avessero chiamata “Cocciante”!

Seguici anche su Facebook, metti il tuo mi piace su Sex and Rome

Ti potrebbe interessare anche:

 

[adrotate group="4"]

  1. 21 giugno 2012

    Ilenia

    eh ragazze, non ci resta che scegliere!

  2. 21 giugno 2012

    Mario

    Argomento interessante. Complimenti

    • 21 giugno 2012

      Sabina

      tu, da uomo, che disegno/colore vorresti avesse la tua donna?

      • 22 giugno 2012

        Mario

        un sole, ma non so se si può realizzare! La parrucca non fa per me invece

  3. 21 giugno 2012

    Gilda

    Cavolo ci avevo pensato mesi fa a questa cosa … la depilazione artistica!!! potevo pensare di mettere su un business!!! Le intuizioni non vanno mai sprecate!! :)

    • 21 giugno 2012

      sonia

      io le trovo trash, e in effetti il trash tira, apriamo uncentro? ;)

      • 22 giugno 2012

        Laura

        Eh aprite un centro, brave! Ma non mettete prezzi alti se no chi viene ad acconciarsi (il cespuglio)

  4. 10 luglio 2012

    Michel

    In Cadore la chiamano “Pelliccetta”. C’è da chiedersi perché le ragazze si radono il pube, eliminando uno dei più importanti fattori di eccitazione per l’uomo. Forse per dare una illusione di prepubertà? Ma gli uomini normali non sono pedofili. Il “triangolo dei Bermuda” promette un viaggio nel boschetto delle meraviglie, non c’è bisogno di cachée multicolori, la natura ha già fatto tutto. Non c’è nulla di più erotico che addentrarsi nella misteriosa vegetazione prima con la mano alla ricerca della fessura miracolosa. Ragazze, buttate il rasoio e ridatece la pelliccetta !!

Lascia un commento

*

Current day month ye@r *

Testata registrata al Tribunale di Roma n° 255/2012 del 25 Settembre Copyright 2012 Sexandrome - Direttore: Sabina Cuccaro