Ginger: il locale eco-chic al centro di Roma

Scritto da
/ / 5 Comments

© Riproduzione riservata

images 300x150 Ginger: il locale eco chic al centro di RomaÈ il locale più glam del momento. Nasce dalle ceneri dell’ex atelier di Laura Biagiotti in via Borgognona (centro storico) e qualcosa vorrà dire.

Sono al quinto giro di saldi con Annapaola, dopo due ore di camerini, una borsa Furla, tante cose inutili da Accessorize e una carta di credito stremata, scatta la pausa mangereccia. Da Furla a Ginger il passo è breve. Fuori c’è una fila chilometrica ma scorre veloce. Flash. Appena entri ti sembra di fare un salto nel Nord Europa: stile New England verso il Country, Total White. Un enorme bancone con frutta di ogni dove e un banco salumi. ginger 2 150x150 Ginger: il locale eco chic al centro di Roma

“Vuole unire lo spirito salutista con le voragini dello stomaco? ” penso mentre do’ un’occhiata al menù: panini gourmet a partire da 6,50 euro, insalate in ogni salsa (costo medio 10 euro), centrifughe (5,50 euro), frullati e piatti di frutta (da 8 euro). Ci sono anche primi e secondi, ma a questo punto vai al ristorante. Io prendo il centrifugato “Ornella”, accelera il metabolismo e brucia i grassi, è scritto sul menù. L’anoressica dentro di me cede alla crostata di visciole ma non è niente di eccezionale. Quattrocento calorie sprecate, per fortuna c’è “Ornella”… Annapaola prende un insalata di Quinoa, un cereale che sa di “becchime per galline”. Incontri interessanti? Sì, ci va sempre Luca Sardella (quello dei programmi green). Per farti una chiacchierata sui bibitoni salutari è il must.

Dettagli fondamentali

Pane. Bocciato. Sembra quello del supermercato.

Toilette. Negativo. Piccola e non sempre pulita, passi dal New England al sud di Lampedusa.

Il Mood sexy. Togliendo Sardella, è frequentato da giovani stranieri e dai rampolli romani. Scegliete voi…

L’anti-sex. I camerieri non sono dei gran fighi, neanche il panama bianco li salva.

ginger3 150x150 Ginger: il locale eco chic al centro di RomaPs. L’aperitivo è accettabile. A dieci euro hai un cocktail e un tagliere con vari assaggini. Evitare di abbinarci la centrifuga!

Seguici anche su Facebook, metti il tuo mi piace su Sex and Rome

Ti potrebbe interessare anche:

 

[adrotate group="4"]

  1. 14 gennaio 2013

    sonia

    io ci sono stata ques’estate, consiglio a tutti di prendere l’acai, è buonissima!

    • 14 gennaio 2013

      amedeo

      e cos’è?

  2. 16 gennaio 2013

    sonia

    una bacca brasiliana che fa benissimo, loro la fanno con lo yogurt gelato. la consiglio, magari quando non ci sono 3 gradi ;)

  3. 18 gennaio 2013

    Rocco

    A me la centrifuga piace….de gustibus

    • 18 gennaio 2013

      Sabina

      anche a me! ma non con il salato..

Lascia un commento

*

Current day month ye@r *

Testata registrata al Tribunale di Roma n° 255/2012 del 25 Settembre Copyright 2012 Sexandrome - Direttore: Sabina Cuccaro