Il lato “s” dei giocatori

Scritto da
/ / Lascia un commento

© Riproduzione riservata

pubblicita calciatori 400x251 Il lato s dei giocatori Tacco 12, top ascellare, short inguinale. Discoteca? Macché, siamo a Trigoria e la pletora di ragazze che ogni giorno si apposta lì davanti, è vestita, più o meno, così. In fondo, come darle torto? Togliendo qualcuno che proprio “non se po’ vedé” i giocatori della Roma hanno tutti un loro perché. Tipo: perché non ti accorgi di come sono “magica”?

Leggi anche: BORRIELLO, è tutta una questione di B, lato B.

BELLO E IMPOSSIBILE. Certo, non tutti sono dei figaccioni, la maggior parte sono “carucci”, ma poi, se hanno il portafogli pieno non ci vuole niente a farli salire di categoria. Alcuni, però, sono off limits. E ovviamente mi riferisco al nostro capitano. Ormai, noi tifose abbiamo deposto, insieme al reggicalze, anche l’ascia da battaglia: lui ha Ilary e non la tradisce manco se gli passi nuda davanti col cartellone: “Sono senza portiere, vuoi fare un goal?”. Meglio deviare i nostri desideri proibiti su di lui, il più figo della squadra, Borriello. Certo, dopo essere stato con Belen è difficile che si accontenti di un sedere nella norma, ma c’è sempre la liposuzione. Al terzo posto metterei De Rossi, non perché sia bello ma perché è un tipo. Si presenta agli allenamenti con la sua Smart, jeans strappati (che ci attizzano come a ché), sempre casual. Sembra uno di noi. Soprattutto, ha creato il precedente: si è sposato con una tifosa conosciuta a Trigoria. Daniele sei tutte noi!

SOGNI PROIBITI. Ok, torno nei ranghi. A proposito di matrimoni, ecco la coppia più bella del mondo o, almeno, della Roma: Balzaretti e la Abbagnato. Lui ha conquistato i nostri cuori quando si è messo a piangere dopo il gol del derby, lei suscita le nostre invidie ogni volta che la vediamo così “perfetta”. Mai un’unghia fuori posto. Infine c’è lui, Adem Ljajić. È piccolino, 22 anni appena compiuti, e noi non siamo pedofile, per carità, ma il ragazzo merita un po’ d’attenzione. Non per il suo metro e ottantadue di altezza, né per il suo fisico scolpito, e nemmeno per i suoi occhioni celesti. No, lo piazzo qui perché stimola l’istinto materno di ogni donna. Nel senso che tutte noi lo vorremo come figlio? Macché, tutte noi lo vorremo come allievo, indovinate di cosa…

Dalla mia rubrica su Inside Roma: http://www.insideroma.com/rubrica/sex-and-magica/Il-lato-s-dei-giocatori-id.258

Seguici anche su Facebook, metti il tuo mi piace su Sex and Rome

Ti potrebbe interessare anche:

 

[adrotate group="4"]

Lascia un commento

*

Current day month ye@r *

Testata registrata al Tribunale di Roma n° 255/2012 del 25 Settembre Copyright 2012 Sexandrome - Direttore: Sabina Cuccaro