Le donne romane votano “er Ridge de noantri”

Scritto da
/ / 3 Comments

© Riproduzione riservata

 Le donne romane votano er Ridge de noantriLo chiamano “Er Ridge de noantri”, il piacione tutto nostrano candidato al comune di Roma. Alfio Marchini, 47 anni, l’imprenditore belloccio, ammanicato con la Roma che conta, ammiccante con le donne che lo seguono. Si presenta al Campidoglio con la lista civica “Alfio Marchini Sindaco“. Il simbolo della lista è un cuore frantumato perché: “Roma ha il cuore spezzato” dice lo slogan, “E’ il cuore delle sue donne tradite” dicono le malelingue. I sondaggi lo danno non oltre il 12% ma tra le donne romane arriva al 65%. “Sex and Rome” ha realizzato un sondaggio sulle intenzioni di voto tra le lettrici del sito. Il risultato vede il belloccio col rolex al 65%. Seguono il sindaco Gianni Alemanno che un certo fascino ce l’ha (18%) e Ignazio Marino (15%) apprezzato più per le sue idee progressiste che per il “fascino del professore”. Poco appeal sulle donne, invece, per Marcello De Vito, candidato del Movimento 5 Stelle, che racimola uno stretto 2%. Dal nostro sondaggio emerge evidente come Marchini raccolga consensi femminili in ogni fascia di età.

∫ E’ una via di mezzo tra Edward di Pretty Woman, un tronista di Uomini e Donne e un idolo di Cioè ∫

Capace di far innamorare le 50enni con il suo stile inconfondibile, di far battere il cuore delle trentenni (attentissime a queste cose) quando si presenta con la sua decappottabile, e di far sognare le ventenni con quel suo sorriso da bambino ma così rassicurante che sembra dire: “Non preoccuparti baby, vota per me e tutto saràgrafico Le donne romane votano er Ridge de noantri “Beautiful” – mascellone a parte, s’intende. Lo conferma Barbara, apprendista commercialista che, rispondendo al sondaggio ha scritto: “Voterò Marchini perché sa affascinarmi con il suo linguaggio, il suo modo di fare. E’ un personaggio nuovo, non il classico politicante, vecchio e impresentabile, di cui abbiamo le tasche piene“. Non tutte, però, la pensano così. Francesca, autista di autobus, ha scritto: “Marchini non mi piace. E’ il classico uomo che ti seduce e poi ti abbandona. Preferisco Marino, più rassicurante. Mi dà il senso di famiglia e sono sicura sarà una figura rassicurante anche per una città caotica come Roma“. Anche sul sindaco attuale, Gianni Alemanno, le donne hanno pareri contrastanti:Sono una militante del Pdl – scrive Antonella, aspirante attrice – e sono sempre stata affascinata dalla figura di Gianni, è un uomo che sa quello che vuole“. Ben diverso è il pensiero di Fabiola: “Il sindaco attuale è un succube della moglie, il classico uomo che non sa gestire le situazioni, ed ecco come ha ridotto la città. Io voto Marcello De Vito, un ragazzo in gamba, e soprattutto giovane“. Insomma, poco importano i programmi elettorali, le donne romane votano per istinto e l’istinto (o qualcos’altro?) dice che Alfio Marchini potrebbe essere un bono, ops, buon sindaco.

Leggi anche:

Se lui vuole farsi tradire: ecco il Cuckoldismo

Seguici anche su Facebook, metti il tuo mi piace su Sex and Rome

Ti potrebbe interessare anche:

 

[adrotate group="4"]

  1. 15 maggio 2013

    Erica

    Voglio sperare che lo votino perchè credono nel suo ideale politico, e non soltanto per la figaggine. Le elezioni sono una cosa seria, per me quelli che votano “a simpatia” dovrebbero perdere il diritto di voto.

    • 15 maggio 2013

      Sara

      Sul piano teorico hai sicuramente ragione, ma non c’è nulla da fare: l’occhio vuole la sua parte, sempre. Anche alle elezioni. E questo Marchini è certamente.. un buon partito!

  2. 15 maggio 2013

    Clara

    Le donne romane chi? Io certamente non voterò Marchini, e non voterò solo per un bel faccino. Per fare il sindaco della capitale d’Italia ci vuole cervello, idee, preparazione, serietà, è questo quello che cerco. E conosco molte donne romane che la pensano come me.

Lascia un commento

*

Current day month ye@r *

Testata registrata al Tribunale di Roma n° 255/2012 del 25 Settembre Copyright 2012 Sexandrome - Direttore: Sabina Cuccaro