Annapaola Ricci: “E tu che pesce sei?”

Scritto da
/ / 3 Comments

© Riproduzione riservata

Annapaola Ricci 279x300 Annapaola Ricci: E tu che pesce sei?Rapporto uomo donna, altro che tragedie… E’ una sit com dove cercare ruoli, figurine e figuracce. E Annapaola Ricci, sensuale giornalista del tg1, ne ha trovate un bel po’… dal Pesce pulitore al Tonno, passando per l’Indecisa.

 

Il Pesce pulitore

Fateci caso: dove c’è il “bello” del gruppo, c’è lui. Di solito è bassetto, cicciotto, anonimo. Interpreta volentieri il ruolo di confidente delledanny devito 240x300 Annapaola Ricci: E tu che pesce sei? fanciulle che non riescono a conquistare lo strafigo.Vive nell’ombra, razzola ciò che il Boss ha svogliatamente piluccato. Lui no, lui è rassicurante. In realtà, appena possibile sferrerà l’assalto. Passerà dal tono confidenziale a quello perentorio, dalla telefonata di tre quarti d’ora all’invito “per una cenetta a casa mia”. Ma il pesce pulitore ignora due leggi fondamentali: intanto la sua esistenza garantisce unicamente il quieto vivere nell’harem del bellissimo, quindi fa gioco a terzi e non a lui. Infine: se una donna ti vede come buon amico, per lei resterai tale. Nei secoli dei secoli.

 

L’Indecisa

Charlize Theron 300x242 Annapaola Ricci: E tu che pesce sei?E’ solita trattare gli uomini come valvassori. Si erge su un piedistallo dal quale sdegnosamente scaccia chiunque osi venirle dietro, reo di non essere all’altezza. Se il tapino (l’infelice) trova conforto in un’altra femmina, subito si pente e si scopre devota e affezionata. Specie pericolosissima, che confluisce spesso nella donna Narciso.

 

Il Narciso

L’approccio è gentile e seduttivo. In realtà il narciso o la narcisa sono perdutamente innamorati solocostantino vitagliano 300x250 Annapaola Ricci: E tu che pesce sei? della loro immagine riflessa nei vostri occhi. All’inizio faranno di tutto per farsi amare, finché non si rivolgeranno al loro “io” riflesso da altri occhi, e allora… ciao. La partner mollata non ha neanche il conforto di rifarsi una vita, perché il narciso torna: non sopporta l’oblio. Ha bisogno di sentirsi amato come solo voi potete. Attenzione: per questa gente gli altri sono solo giocattoli. Non sono collegati a emozioni e sentimenti che non siano i propri. Individuato un narciso, la prima cosa da fare è mettersi in salvo più in fretta possibile.

 

Il Tonno

Raz Degan 233x300 Annapaola Ricci: E tu che pesce sei?Si aggira nei contesti social mondani dotato di una discreta fisicità. E’ gradevole di modi e stringe amicizia facilmente. Dopodiché, iniziano i guai. Il tonno, infatti, è educato ma non approfondisce. Non si capisce bene se gli piaci o no. E’ il classico tipo per cui molte donne impazziscono: abituate ad avere una definizione su tutto – abbiamo addirittura spacchettato il grigio in cinquanta diverse tonalità – l’uomo enigmatico ci stimola, ci mette in crisi, ci fa venir voglia di capirci qualcosa. In realtà, non c’è nulla da capire. Trattasi di Tonno o Cetriolo, variante ortofrutticola altrettanto inanimata.

 

Seguici anche su Facebook, metti il tuo mi piace su Sex and Rome

Ti potrebbe interessare anche:

 

[adrotate group="4"]

  1. 25 luglio 2012

    Elisa

    Secondo me di narcisi e tonni vari ce ne saranno sempre in grande quantità perché, a prescindere da quello che noi donne vogliamo far credere o pensiamo, alla fine rimaniamo sempre affascinate da quelli belli e misteriosi.

  2. 27 luglio 2012

    Manua

    Ma non potremmo evitare di parlare sempre per stereotipi? Sono tutti discorsi fini a se stessi. Non ci sono solo i colori bianco e nero: le persone sono più complesse di come si vuol farle passare in questo articolo, pur giocoso.

    • 28 luglio 2012

      sabina

      Cara Manua, hai perfettamente ragione, guai a stereotipizzare le persone, ognuno di noi ha mille sfaccettature..ma il mio blog vuole essere anche un modo per ironizzare su noi stessi e imparare a non prenderci troppo sul serio.Se tu comunque vuoi proporre argomenti più profondi sei la benvenuta in “Sex and Rome”!

Lascia un commento

*

Current day month ye@r *

Testata registrata al Tribunale di Roma n° 255/2012 del 25 Settembre Copyright 2012 Sexandrome - Direttore: Sabina Cuccaro