“ Meglio Zitelle! ”, l’amicizia tra donne esiste?

Scritto da
/ / Lascia un commento

© Riproduzione riservata

Meglio Zitelle “ Meglio Zitelle! ”, l’amicizia tra donne esiste?“ Meglio Zitelle! ”a teatro…

Se almeno una volta nella vita ti sei domandata: “La mia amica sarà sincera? E’ reale la complicità che ci unisce? Un uomo potrebbe separarci?”,  allora “Meglio Zitelle!” è la commedia giusta per te. Definita un misto tra Sex and the City e Disperate housewives, scritta da Claudio Proietti e per la regia di Mauro Maggioni, è una spassosa riflessione sull’amicizia femminile e sul delicato rapporto con gli uomini. Dal 4 al 9 febbraio andrà in scena quello che promette di essere uno degli spettacoli più innovativi ed irriverenti del 2014, al Teatro Spazio 1 di Trastevere (Vicolo dei Panieri 3), nel cuore pulsante di Roma.

Leggi anche Tendenze 2014, sposarsi senza mutandine porta bene

LA TRAMA. La storia si regge fondamentalmente sulla bravura delle tre protagoniste, che rappresentano ognuna un prototipo di donna: Anna, un’aspirante suicida che finge debolezze inesistenti e depressione per attirare l’attenzione, interpretata da Valeria Sgaramella, Maria, donna emancipata, colta e forte, che si è decisa ad andare con un gigolò (Valentina Gemelli) e Lucia, la più romantica, ingenua ed apparentemente svampita, nonché aspirante sposina (Martina Carletti). Le tre bisbetiche zitelle, poco domate, attraverso il loro modo diverso di affrontare situazioni comiche e paradossali, centrate su un uomo, Stefano, daranno modo al pubblico di fare delle riflessioni ma con un pizzico d’ironia che non guasta mai. Il finale a sorpresa svelerà solo in parte la verità, stravolgendo tutte le idee che lo spettatore si era fatto inizialmente sulle tre amiche. La commedia, prodotta dalla compagnia Teatro delle Follie, dopo il debutto a Roma si sposterà in Puglia, prima ad Andria nel mese di marzo e poi a giugno a Barletta per il festival.

I SOCIAL. La forza propulsiva sta nei social network come Facebook e Twitter per la pubblicità, ma soprattutto nelle promozioni: quella “rosa” rivolta ad un pubblico femminile con scontistiche sul prezzo dei biglietti e gadget pensati per le sole donne; la promozione per gli amici di Facebook “porta un amico” che consente a chi porta in teatro almeno cinque persone di accedere gratis ad una delle sei serate e poi il concorso a premi “la cena per farle innamorare. AAA Cercasi solo veri principi azzurri” pensata invece per un pubblico maschile. Un vincitore tra il pubblico sarà sorteggiato dopo le 6 serate capitoline e potrà accedere ad una cena offerta dalla compagnia tentando, se ne avrà voglia, di conquistare una delle zitelle. Chi lo ha detto che le zitelle vogliono rimanere tali? Non è forse il sogno di ognuna trovare il Principe Azzurro? Ovviamente il risultato non è garantito: le zitelle esigenti avranno l’assoluta libertà di rifilare un bel due di picche. A quel punto allora sarà meglio una vera e sana amicizia tra donne, litigi compresi. Uomo avvisato, mezzo salvato. Uno spettacolo che intrattiene divertendo con gustosa trasgressione e pensosa leggerezza, senza mai cadere nella volgarità.

(Erika Eramo)

Seguici anche su Facebook, metti il tuo mi piace su Sex and Rome

Ti potrebbe interessare anche:

 

[adrotate group="4"]

Lascia un commento

*

Current day month ye@r *

Testata registrata al Tribunale di Roma n° 255/2012 del 25 Settembre Copyright 2012 Sexandrome - Direttore: Sabina Cuccaro