Reportage: “I parcheggi di scambio a Roma”

Scritto da
/ / 10 Comments

© Riproduzione riservata

parcheggi roma2 150x150 Reportage: I parcheggi di scambio a Roma

 

Coppiette, single e guardoni. Quando si scatena la perversione, nessuno li ferma.

E Roma, caput del car parking sex, è anche la capitale dei perversi: il “dogging” (lo scambio di coppia nei parcheggi) e il voyeurismo (espressione raffinata per definire i guardoni) sono all’ordine del giorno. Dalle Terme di Caracalla al parcheggio del Palazzetto dello Sport, passando per il Fungo dell’Eur e il piazzale dietro la Farnesina, i posti per il sesso en plein air non mancano di certo.  E chi vuole farsi una gitarella fuori porta arriva fino alle piazzole di sosta della Roma-Civitavecchia. Dalle 22.30 in poi c’è un bel via vai. Si rimane in auto, ci si scruta e se le coppie si piacciono, si scambia il marito o la moglie, o marito con marito (dipende dai gusti).

Venerdì sera, armata di coraggio e autoreggenti, mi fingo una guardona in cerca di nuove esperienze a Caracalla. La strada che da piazza Numa Pompilio porta al Circo Massimo ha una piccola carreggiata laterale che termina su un’area verde, è qui che avvengono gli incontri.

∫ In genere vengo qui il venerdì, mi dice Alessio, avvocato 40enne. E spiega

che negli scambi di coppia ci sono delle regole ben definite:

“I partecipanti restano all’interno delle proprie auto,

i segnali per riconoscersi sono gli abbaglianti o le quattro frecce, poi le auto si

accostano”. Se ci si piace, parte lo scambio, nell’auto o anche all’aria aperta. 

I più pudici proseguono negli appartamenti ∫

Ci sono 2 auto parcheggiate, do’ una sbirciatina dentro: due coppiette si stanno dando da fare. Arriva un tipo strano, un 50enne calvo, basso e occhialuto, il classico padre di Parcheggi Roma 150x150 Reportage: I parcheggi di scambio a Romafamiglia. Si mette a guardare dentro una macchina. io faccio lo stesso. A un certo punto, lei scende e mi invita ad entrare, non so che inventarmi: “A me piace solo guardare” me la cavo. Al mio posto entra il bassotto. Anche nell’altra macchina, una vecchia Passat, c’è movimento. Si sta godendo lo spettacolo un ragazzo alto e magro, naso aquilino, un Gargamella de noantri. Poco dopo, dalla macchina esce lei: un po’ in carne, capelli neri e arruffati, e inizia a trastullarsi con Gargamella. Il marito resta in  macchina a guardare (e a masturbarsi). A un certo punto, realizzo di essere l’unica donna sola! E la cosa non mi fa piacere. Piano piano sgattaiolo nella mia smart e metto in moto. Mi bussano al finestrino, “Stai andando al Fungo?” mi chiede il bassotto. Scappo.

Sabina Cuccaro

Seguici anche su Facebook, metti il tuo mi piace su Sex and Rome

Ti potrebbe interessare anche:

 

[adrotate group="4"]

  1. 6 febbraio 2013

    Angel

    Caspita, hai coraggio da vendere!!! Complimenti!!!

  2. 6 febbraio 2013

    Ross33

    E’ vero, hai più palle tu della maggior parte degli uomini in circolazione.. e comunque mi hai fatta morire.. un Gargamella de noantri, ahahah!!

    • 7 febbraio 2013

      Sabina

      era identico!

  3. 7 febbraio 2013

    diana

    Bravissima, hanno pubblicato il tuo reportage sul messaggero! Il gioco è valso la candela, sono sicura che presto vedremo qualche tuo articolo in altri grandi giornali ;)

    • 7 febbraio 2013

      Sabina

      grazie diana! ci stiamo lavorando ;)

  4. 11 febbraio 2013

    Anna

    Ho letto il suo blog e a parte la sensazione di bacchettonismo che mi ha pervaso mi vengono in mente alcune spontanee considerazioni:
    1 ma non ha niente di più interessante e importante di cui occuparsi nel suo mestiere suppongo di giornalista?
    2 che cosa dovrebbero fare le forze dell’ordine , occuparsi di queste cazzate invece di vigilare sui reati seri? Se proprio ci tiene tanto si potrebbero fare intervenire le forze speciali dell’esercito!
    3 mi suona strano che lei all’improvviso si sia resa conto di essere l’unica donna sola, e prima dove era in parrocchia? Mi sa tanto di cappuccetto rosso!
    4 chi è lei per potersi arrogare il diritto di ironizzare sulle persone grasse basse con gli occhiali o che assomigliano a Garganella?
    5 forse la vera voyeuse è propriolei?!?!

  5. 12 febbraio 2013

    Anna

    Ieri sera ho lasciato un commento ……stranamente oggi non c’è, come mai era negativo?

    • 12 febbraio 2013

      Sabina

      Assolutamente no! era finito nello spam, eccolo. Le critiche sono sempre ben accette e io apprezzo le persone che hanno il coraggio di esporsi. Deduco che lei sia una frequentatrice di parcheggi di scambio, niente di strano. Evito, però, qui di rispondere punto per punto, si darebbe vita a un dibattito sterminato, se vuole ne parliamo davanti a te. Intanto le faccio solo notare che nel mio articolo non c’è alcun riferimento o critica alle forze dell’ordine, e l’ironia presente nel mio reportage è il punto cardine di ogni mio articolo. Se a qualcuno non piace, non è obbligato a leggermi!
      grazie
      sabina

  6. 23 agosto 2013

    SolletiLegando

    Beh, già  che c’eri potevi accettare l’invito fatto dalla lei della cp… Mai lasciare le cose a metà !!! HAHAHA ;)

  7. 11 aprile 2014

    emanuele

    Un reportage che sicuramente incuriosisce, ma nn c’é niente di car parking sex a Roma.. Solo ritrovi di gay

Lascia un commento

*

Current day month ye@r *

Testata registrata al Tribunale di Roma n° 255/2012 del 25 Settembre Copyright 2012 Sexandrome - Direttore: Sabina Cuccaro