La maledizione del sesso al primo appuntamento

Scritto da
/ / 5 Comments

© Riproduzione riservata

sesso I app La maledizione del sesso al primo appuntamentoÈ una delle regole dei miei corsi di seduzione: ”Mai darla al primo appuntamento”. Per quanto l’uomo in questione, possa essere il più aperto e moderno del mondo, il fatto che tu abbia aperto subito qualcos’altro ti fa percepire, anche solo a livello inconscio, come una ragazza facile. L’ideale sarebbe darla al terzo appuntamento. Né troppo presto, né troppo tardi, prima che lui si stufi.

∫ C’è però una situazione in cui la regola del 3 appuntamento non vale: quando nasce quella chimica pazzesca che ti porta a pensare che vuoi fare davvero l’amore con lui, perché non è il classico stronzo che vuole solo portarti a letto, perché lui è speciale e ha capito che tu non sei una ragazza facile (anche se hai un blog sul sesso) ∫

Questo lui si chiama Andrea, conosciuto allo stadio. Niente di eccezionale fisicamente ma un tipo, anzi, un tipo particolare. Ci incontriamo per un caffè a piazza Euclide. È il 31 dicembre, io ho la serata da special guest e lui una noiosa cena tra amici. Stiamo a parlare per più di due ore e mi piace parecchio. Sono nervosa per la serata che mi aspetta e non voglio restare sola: al momento di salutarci, lo invito a casa mia, tanto non penserà che voglio farci sesso.

Reportage: in un club privè

SESSO TUTTO L’ANNO. È timido, stiamo mezz’ora a parlare sul divano del mio forno a microonde e delle mie insalate contro la sua fornitissima cucina e la matriciana bianca. Perché non mi bacia? Mi sto quasi arrendendo quando, al momento di andare via, mi stringe e inizia a baciarmi. Mi piace da impazzire, sento i miei ormoni in libera uscita. La grilla parlante dentro di me mi blocca: ”Sabina, fermati, lo conosci appena”, ma è messa a tacere dalla Sabina istintiva: “E’ la chimica che te lo chiede, tu non puoi farci niente”. Tutta colpa della chimica. È stato dolcissimo e, secondo il proverbio, mi sono assicurata una buona dose di sesso tutto l’anno, ma sono caduta nella “maledizione del sesso al primo appuntamento”. Dopo un laconico messaggio di auguri a mezzanotte, è sparito, puff, diluito nei fuochi d’artificio. Dopo ettolitri di pianti, la mia amica Laura cerca di consolarmi: “Se un ragazzo ti giudica facile perché sei andata a letto con lui al primo appuntamento è uno stupido superficiale”. Ha ragione.

Seguici anche su Facebook, metti il tuo mi piace su Sex and Rome

Ti potrebbe interessare anche:

 

[adrotate group="4"]

  1. 7 gennaio 2014

    Claudio

    Ammazza che riga di minchiate.
    Se davvero avete tutte questo nella testa hai voglia di trovare una tipa a posto per una relazione di lunga durata.
    Non mi arrendo ancora.. ma davvero non vale mai la pena di prendersela per una donna.
    E voi rivolgetevi ad un esorcista.

    • 8 gennaio 2014

      Sabina

      non posso darti tutti i torti, però anche voi fate la vostra parte.

  2. 11 gennaio 2014

    Patrizio

    ….Sono d’accordo invece sulle due righe di chiusura, credo infatti che sia superficiale giudicare una ragazza come facile perché è andata al letto al primo appuntamento…..significa che al contrario per un uomo è ammesso!….Sostengo invece che se un uomo ed una donna fanno l’amore al primo appuntamento potrebbe essere successo qualcosa veramente di chimico per cui entrambi possono darsi un vero scambio di valore!….Io personalmente se andassi al letto con una donna al primo incontro significa che mi ha preso veramente, deve avere qualcosa di magnetico!….di sicuro non sparirei nel nulla.

  3. 15 gennaio 2014

    Ferdinando Leone

    Premetto che è difficilissimo giudicare nel campo delle amicizie ancor di più quando di mezzo ci sono sentimenti, emozioni, amore o solo piacere fisico o intellettuale, o altro.
    Una visione mia: L’uomo è più istintivo e si basa più sul fatto emotivo che su tutto il resto. Insomma, l’uomo anche per una certa cultura maschilista della società in cui viviamo fa leva principalmente sul proprio istinto animalesco quando si approccia con una donna e in particolare quando si approccia per la prima volta. Perché? Perché primo ha paura di perderla. Secondo perché vuole, ci tiene a lasciare impresso il suo segno permanente, a mò di marchio di fabbrica! …quella è mia! ciao

  4. 17 gennaio 2014

    Sandro Cecchi

    Io dico che fare sesso o no, la prima o la ennesima volta, è solo uno dei tanti parametri, ma direi il fondamentale, per giudicare se stai bene o no con una donna. Finché quel dente non te lo sei levato hai sempre il dubbio che ti piaccia veramente o no. Se gliela dai al primo appuntamento questo dente te lo levi subito ed eviti di perdere tempo, sia te che lui. Se gli piaci veramente vi rivedrete ancora, se non gli è piaciuto no. Punto

Lascia un commento

*

Current day month ye@r *

Testata registrata al Tribunale di Roma n° 255/2012 del 25 Settembre Copyright 2012 Sexandrome - Direttore: Sabina Cuccaro