Sesso, i segnali che ti fanno capire “se vuole solo portarti a letto”

Scritto da
/ / Lascia un commento

© Riproduzione riservata

 

L’hai conosciuto da poco, ti piace, ci sei andata a letto. Sfatiamo subito un mito, la maledizione del sesso al primo appuntamento: se tu gli piaci, puoi farlo anche dopo 10 minuti (non prima, please!), ti assicurò che se sei bravina hai trovato il papabile “Lui”. Ma se non è folgorato dal colpo di fulmine (qualcuno lo è?) rischi di togliergli quella curiosità e quello stimolo che potrebbe avere con un po’ di… attesa. I ben informati suggeriscono di farlo “attendere” un mesetto ma, se proprio non resisti o hai il richiamo degli ormoni, aspetta almeno una settimana. E dopo, attenta al suo atteggiamento, ci sono dei segnali in codice che ti fanno capire se vuole solo portarti a letto o pensa di costruire qualcosina (non siamo pretenziose col grande amore).

coppialetto ret 400x262 Sesso, i segnali che ti fanno capire se vuole solo portarti a letto

La telefonata del giorno dopo

Avete passato una bella serata e si è conclusa nel migliore dei modi: sotto le lenzuola. Alle otto del mattino accendi il cellulare e non lo molli manco fosse il Sacro Graal. Calmati, è presto, aspetta l’ora di pranzo. Niente? Magari è impegnato col lavoro… sei tentata di scrivergli? Resisti! Sono le dieci di sera. Ecco ora puoi iniziare a preoccuparti. Se non ti è arrivato nemmeno un WhatsApp e all’orizzonte non si vedono piccioni viaggiatori, inizia a pensare che forse è uno stronzo!!

Leggi anche: Le 8 cose da non fare al primo appuntamento

 Dove ti porta

Vi vedete da un po’ ma ti porta sempre e solo negli stessi locali, tra quelli meno frequentati. Non ti ha fatto conoscere nessuno dei suoi amici e a stento ti fa accarezzare il suo cane. Comincia a preoccuparti. In extremis puoi tentare la carta: ”Stasera c’è quella festa in piscina, ci sarà mezza Roma, ci andiamo?”. Se dice di sì, tira un sospiro di sollievo, altrimenti, c’è una sola cosa da fare: DEPENNARLO.

 Il last minute

Ti chiama sempre senza preavviso, del tipo: “Ciao, sono dalle tue parti, ti va se passo?”. Oppure: “Ti va di vederci verso le venti?” e sono le 19.30. Non vorrei dirtelo, ma ti sta usando come tappabuchi. Passi per il “messaggio che non arriva”, va bene per i “posti sconosciuti”, ma se ti chiama giusto per riempire una serata vuota, ti sta mancando davvero di rispetto e, in questo caso, l’unica soluzione che vedo è un bel vaffa. Fidati, incontrerai di meglio, anche perché non ci vuole tanto a trovare uno meglio di lui.

Seguici anche su Facebook, metti il tuo mi piace su Sex and Rome

Ti potrebbe interessare anche:

 

[adrotate group="4"]

Lascia un commento

*

Current day month ye@r *

Testata registrata al Tribunale di Roma n° 255/2012 del 25 Settembre Copyright 2012 Sexandrome - Direttore: Sabina Cuccaro