Sesso via Facebook, l’app arriva sui telefonini

Scritto da
/ / 1 Comment

© Riproduzione riservata

 bang with friends 01 290x290 Sesso via Facebook, lapp arriva sui telefoniniPuò essere tradotto più o meno come “darci dentro con gli amici”, «Bang with Friends» è l’app di Facebook che serve a trovarsi un “amico” per la serata, in modo del tutto anonimo, ovviamente. Una volta loggati, si può scegliere qualcuno che ti stuzzichi particolarmente tra i tuoi amici, lui non saprà nulla della richiesta fin quando non sarà iscritto all’applicazione e non ti sceglierà. La tua identità sarà quindi svelata solo nel caso di un interesse reciproco, e da qui in avanti l’approccio potrà procedere. “Bang with friends” è stata sviluppata da tre studenti californiani rimasti volutamente nell’anonimato. E ora i creatori tentano il grande salto: l’app arriva sugli smartphone, versione sia iOS, sia Android. Di più: a quanto pare, gli inventori stanno assaporando il successo e avrebbero già raccolto un milione di dollari di finanziamenti.

Piombata su Facebook come una bomba,«Bang with Friends» ha già superato il milione di utenti. L’app che permette di saltare ogni preliminare spiega di voler aiutare «l’utente anonimo a trovare “amici” per la notte, permettendo però di “abbinare” soltanto persone che accettano tra loro di volersi conoscere». Appunto. La differenza tra usare «Bang With Friends» e mandare un semplice (ed esplicito) messaggio starebbe tutta nell’anonimato. In altre parole: finché solo uno dei due avrà mostrato interesse l’invito via e-mail non sarà consegnato e l’app resterà muta. Ma attenzione: timori si sono levati recentemente perché la privacy degli utilizzatori, cosiddetti «anonimi», sarebbe in realtà in «serio pericolo». Alcune notifiche, come quella dell’iscrizione alla pagina, rischiano infatti di apparire pubblicamente. Polemiche superate dal successo del «sexy-poke» che vanta di aver accoppiato oltre 200.000 utenti. E’ arrivato da qualche giorno anche in versione mobile (e gratuito) per Android e iPhone ed è già boom di download.

Leggi anche:

Arrivano le app per tradire e fare nuove “amicizie”

Seguici anche su Facebook, metti il tuo mi piace su Sex and Rome

Ti potrebbe interessare anche:

 

[adrotate group="4"]

  1. 15 maggio 2013

    Giovanni

    Io continuo ad essere scettico. Per trovare una donna con cui andare a letto preferisco i vecchi metodi. Mi sembra da ragazzini nascondersi dietro uno schermo

Lascia un commento

*

Current day month ye@r *

Testata registrata al Tribunale di Roma n° 255/2012 del 25 Settembre Copyright 2012 Sexandrome - Direttore: Sabina Cuccaro