Tra falli e mosaici, a Roma torna l’Easy Going

Scritto da
/ / Lascia un commento

© Riproduzione riservata

easy 400x400 Tra falli e mosaici, a Roma torna lEasy GoingEra il 1978 quando Gilberto e Beatrice Jannozzi inaugurarono in via della Purificazione, a Roma, l’Easy Going, locale iper trasgressivo a tendenza gay dove poteva succedere di tutto, considerato da subito la risposta romana allo “Studio 54” e al “Paradise Garage” di New York. Una discoteca arredata come una sorta di vespasiano, con una pista da ballo-bagno turco, mosaici di maschioni in puro stile Village People alle pareti e di marinai con ciucci in bocca alla “Querelle de Brest”, enormi statue a forma di fallo opera dell’architetto trendy Gepy Mariani, e disegni di super machi dell’artista americano Tom of Finland. Dall’Easy Going sono passati tutti ma proprio tutti. Di casa erano personaggi come Liza Minnelli, Gerard Depardieu, Andy Warhol, Helmut Berger, Ursula Andress, Stefania Sandrelli, Renato Zero, Stefania Rotolo, Mia Martini, Loredana Bertè, Serena Grandi, Corinne Clery, ma una notte all’Easy Going se la sono regalata anche tutti i divi internazionali di passaggio nella Città Eterna. A distanza di 35 anni, in un momento storico in cui anche la vita notturna soffre per la crisi, la coraggiosa Beatrice Jannozzi, regina indiscussa delle tenebre, ha deciso di far rivivere le atmosfere, le follie, il divertimento e la filosofia che hanno caratterizzato per anni quel locale, tanto da farlo passare alla storia (basta leggere il libro “I love the nightlife”, scritto a due mani dai dj Marco Trani e Corrado Rizza, con prefazione di Roberto D’Agostino).

L’INAUGURAZIONE. Così, mercoledì 4 settembre, alle ore 23, la Jannozzi insieme al suo compagno inaugurerà il nuovo Easy Going, che nasce sulle ceneri del Notorius, in via San Nicola da Tolentino, 22. Un locale bomboniera, solo per gente chic e amante della trasgressione, non solo gay e gay friendly. Ad accogliere gli ospiti con Beatrice ci saranno i pierre Alfonso Stani e il bellissimo Devid d’Amico, già animatore delle notti di “Muccassassina”. “L’Easy Going è stato il locale che ho amato di più nella mia vita, insieme al Jackie 0’. Per questo l’ho voluto riaprire, per far rivivere quegli anni d’oro in cui la gente sapeva ancora divertirsi”, dice la Jannozzi. Che ha scelto il 4 settembre per il battesimo del suo nuovo gioiellino per scaramanzia: “E’ il mio giorno fortunato!”, scherza lei. Madrina della serata sarà la sempre affascinante Corinne Clery, che è stata una delle icone dell’Easy Going. Nella lista delle ospiti attese da Bea figurano anche Alba Parietti e tante altre dive e divette.

In consolle a far ballare tutti ritroveremo come ai vecchi tempi il mitico Marco Trani (che proprio lì ha iniziato la sua brillante carriera, tanto da essersi tatuato sul braccio la scritta Easy Going) e Gabriele Imbimbo. Il locale sarà aperto tutte le sere, dal lunedì al sabato. Solo per gente che ama osare. Non vi sveliamo di più. Il resto lo scoprirete da soli mercoledì 4 settembre.

Seguici anche su Facebook, metti il tuo mi piace su Sex and Rome

Ti potrebbe interessare anche:

 

[adrotate group="4"]

Lascia un commento

*

Current day month ye@r *

Testata registrata al Tribunale di Roma n° 255/2012 del 25 Settembre Copyright 2012 Sexandrome - Direttore: Sabina Cuccaro