Tradire on line:”Soddisfatti o rimborsati”

Scritto da
/ / 4 Comments

© Riproduzione riservata

tradire on line 150x150 Tradire on line:Soddisfatti o rimborsati

Se avete un/una partner, un pc funzionante e una connessione ad Internet, cominciate ad aprire gli occhi e a controllare la cronologia di navigazione: potreste trovare link di siti compromettenti… e non sto parlando di porno. La nuova frontiera del tradimento è on line: non serve più inventare una scusa per un ritardo sul lavoro o uscire a comprare le sigarette, ma si può restare comodamente seduti sul divano, in cerca di nuove emozioni.

∫ Si chiamano siti di tradimento on line, danno nuova linfa

in un bosco affollato di insoddisfazioni sessuali e sentimentali

o semplicemente fanno evadere dalla routine ∫

Ce ne sono per tutti i gusti. Il sito pioniere è ashleymadison.com, talmente sicuro del buon esito che periodicamente fa la campagna “soddisfatti o rimborsati” per i nuovi clienti. La cifra di iscrizione non è proprio alla portata di tutte le tasche (si aggira intorno ai 250 dollari, poco meno di 200 euro), e così viene assicurato agli interessati che se entro tre mesi non avranno trovato una “controparte” di loro gusto, i soldi sborsati verranno rimborsati immediatamente.

La vita è breve: trovati un amante!

La questione è seria e attuale; noi abbiamo interpellato la nota psicoterapeuta Irene Bozzi che ci spiega: “Tradire on line ci fa sentire più protetti, stare davanti a unotradire on line2 Tradire on line:Soddisfatti o rimborsati schermo piuttosto che di fronte a una persona fisica ci rende meno vulnerabili. E’ un voler trasgredire, ma c’è un approccio più soft e soprattutto mitigato dal web”. C’è anche chi giustifica (o comprende con tenerezza) il tradimento on line, sostenendo che sia soltanto un modo nostalgico di ritornare alla corrispondenza scritta, così come avveniva in passato: leggere e contemplare i pensieri di amore e passione è più romantico e più poetico. “Io ho trovato un uomo che mi capisce – mi racconta un’anonima fedifraga – e mi fa rivivere quelle emozioni che provavo da ragazzina. Abbiamo una storia da quasi 2 anni e sto pensando seriamente di lasciare mio marito”. Non è questo, però lo scopo dei siti per tradire, niente legami “seri”, d’altronde lo slogan è chiaro: ‘La vita è breve, trovati un’amante!’

Sabina Cuccaro

Seguici anche su Facebook, metti il tuo mi piace su Sex and Rome

Ti potrebbe interessare anche:

 

[adrotate group="4"]

  1. 7 febbraio 2013

    danila

    Non riesco a capire che senso ha tradire in questo modo. Posso capire chi cede ad una “tentazione” fisica (dal vivo) per una notte o un periodo – anche se non lo condivido – ma non ho mai capito quelli che hanno un amante fisso, come se fosse una doppia storia.. a quel punto bisogna prendere una decisione e interrompere uno dei due rapporti. Perciò figuriamoci se capisco quelli con l’amante virtuale!

  2. 7 febbraio 2013

    Giaduzza

    quando sei sposato da tanti anni o ci sono figli di mezzo non è così facile lasciarsi. e non è sempre vero che quello che si cerca è un’avventura fisica, anzi, spesso le donne cercano solo qualcuno con cui potersi confidare e che le faccia sentire amate e apprezzate.

  3. 7 febbraio 2013

    Sara

    Ma secondo voi non si può proprio fare a meno di tradire?

  4. 7 febbraio 2013

    miriam

    io credo ke dipenda dalle xsone. xò è vero ke ormai tradire è 1 cs diffusissima (ma forse lo facevano pure prima, sl ke nn se ne parlava qnt ora!) e poi ci sn + possibilità per farlo!

Lascia un commento

*

Current day month ye@r *

Testata registrata al Tribunale di Roma n° 255/2012 del 25 Settembre Copyright 2012 Sexandrome - Direttore: Sabina Cuccaro