Tuppersex, l’aperitivo con i sex toys è l’ultima tendenza a Roma

Scritto da
/ / 4 Comments

© Riproduzione riservata

tapp Tuppersex, laperitivo con i sex toys è lultima tendenza a RomaAvete presente le riunioni che le nostre mamme facevano con il Tapperware? Roba vecchia: adesso si fanno con gli oggetti sexy.

Arriva dritto dagli Stati Uniti, passando per la Spagna, e adesso il “Tuppersex” sta spopolando nella Capitale. Se negli anni cinquanta, le casalinghe annoiate si riunivano tra di loro per conoscere le ultime novità in fatto di pentole antiaderenti e sgrassatore di ultima generazione, adesso a riunirsi sono ragazze thirty-something. E non è una riunione delle 5 di pomeriggio a base di tè e pasticcini, ma un happy hour in piena regola con spritz e fiumi di vino bianco. Ragazze giovani e “audaci” si incontrano nei locali per testare le ultime novità in fatto di sesso. A guidarle nel mondo dell’eros è una rappresentante che ha seguito un corso di formazione ed è pronta a soddisfare tutte le curiosità sul mondo dell’eros. 

Leggi anche: Sex_Toys… in Pillole

Sulla scia del fenomeno anche “Sex and Rome” ha organizzato un “Sex aperitivo toys” in un locale nel centro di Roma. Quindici donne si sono ritrovate a maneggiare coniglietti vibranti, a testare olii profumati e assaggiare il “Body paint cioccolato”, una eros-nutella munita di pennello per dipingere sul corpo del partner e poi mangiucchiarlo. “E’images1 Tuppersex, laperitivo con i sex toys è lultima tendenza a Roma l’oggetto più venduto – spiega la Sexy-rappresentante Lucy – ha un impatto soft sugli uomini e permette di giocare a letto”.  ”A me piace disegnare delle bocche sulla sua schiena, e lui prova un certo piacere… – confessa Michela durante la riunione. E tutte a chiedere e scambiarsi suggerimenti su come eccitare il proprio partner: tra una tartina e un prosecco, durante questi incontri si crea “solidarietà femminile”. Tra i sex toys più curiosi c’è il profumo ai feromoni, le sostanze chimiche che, olfattivamente, stimolano l’interesse sessuale maschile. Te ne spruzzi un po’ e “chimicamente” attiri gli uomini, come il miele con le api. All’inizio, nessuna ci crede ma le donne che lo hanno provato corrono a ricomprarlo: è una vera calamita. L’oggetto che suscita più clamore? L’immancabile rabbit, un vibratoreche sostituisce completamente il maschio dice Sonia. E tutte lì a passarselo di mano in mano mentre si discute sull’utilità degli uomini. In tempi di crisi, il Tuppersex è anche diventato un’opportunità di lavoro. Bisogna essere intraprendenti e spiritose, ma se entri nel giro i guadagni sono alti dice Lucy che riesce a racimolare qualche centinaio di euro a serata. Già, sembra che le donne romane non possano farne più a meno, la parola d’ordine è diventata: toglietemi tutto ma non un sex toys.

Ti potrebbe interessare anche: Arriva l’orgasmo a ritmo di musica

Seguici anche su Facebook, metti il tuo mi piace su Sex and Rome

Ti potrebbe interessare anche:

 

[adrotate group="4"]

  1. 24 maggio 2013

    Ross33

    della serie: con un coniglio (vibrante) in mano, a che serve un uomo? :D

    • 24 maggio 2013

      Lucia

      Serve, fidati.. un uomo con il coniglio in mano è meglio! L’olio ai feromoni comunque mi sembrava fantascienza, ma funzionerà davvero?

  2. 24 maggio 2013

    Lucy

    Grazie mille per l’opportunità è stata una serata ricca di eventi e allegria!

    • 24 maggio 2013

      Sabina

      grazie a te!

Lascia un commento

*

Current day month ye@r *

Testata registrata al Tribunale di Roma n° 255/2012 del 25 Settembre Copyright 2012 Sexandrome - Direttore: Sabina Cuccaro