“Io, tu e… il vibratore”

Scritto da
/ / 8 Comments

© Riproduzione riservata

 

sfilata marini 150x150 Io, tu e... il vibratore

C’è ancora chi crede il vibratore un surrogato dell’organo maschile e i sex toys roba da sfigate. La frase che sento più spesso in giro, tra le Marie Goretti del sesso è: ”Io non ho bisogno di questi attrezzi finti, io ho quello vero”. Poverine, penso ogni volta, non sanno cosa si perdono. E mi metto lì, santa pazienza, a spiegare: i sex toys non sono attrezzi peccaminosi che il Signore ci concede nei periodi di

lunga astinenza, ma sono dei giocattoli per divertirsi,  soprattutto nel rapporto a due. Va bene usarli da sole: prendiamoci quel piacere che alcuni uomini (ho detto alcuni?) non ci sanno dare. Ma usiamoli anche in coppia e prendiamo noi l’iniziativa, anche perché se aspetti Lui, campa cavallo…

Leggi anche Come usare l’ovetto vibrante: “Hai mai provato a una cena?”

Proponigli un ménage à trois. Tu, Lui e il giocattolino. La prima volta vai sul classico, punta Io, tu e... il vibratore sul vibratore: è un ever green del sesso e non rischi di spaventarlo. (Apro una lunga parentesi: si dice che l’importante dei vibo sia la vibrazione, la grandezza conterebbe poco. Secondo me, è una colossale balla che fa da sponda alla stupida teoria del pene piccolo: l’importante è saperlo usare. Chi l’ha detto ce l’aveva più piccolo di 10 cm, sicuro! Chiudo parentesi). Cerca forme e colori che non lo mettano in competizione con il Suo organo e soprattutto, centimetro alla mano, compralo più piccolo: gli uomini, si sa, sono suscettibili. Mettiglielo in mano (il vibratore intendo), fatti bendare e buon divertimento…

Seguici anche su Facebook, metti il tuo mi piace su Sex and Rome

Ti potrebbe interessare anche:

 

[adrotate group="4"]

  1. 5 giugno 2013

    gloria

    a tre onestamente non mi stuzzica… capisco il gioco erotico della donna single… oppure magari tra donne… ma un uomo e una donna hanno mille altri toys con cui divertirsi… il vibratore credo dovrebbe essere quello che possiede il partner per natura… almeno per me… preferisco usare il mio.

    • 5 giugno 2013

      Mario

      Il fatto è che nel profondo ci rendiamo conto che se una donna ha un vibratore in mano può benissimo fare a meno di un uomo e godere anche di più. Questa cosa è naturale che ci infastidisca, no?

  2. 6 giugno 2013

    sandro

    Perchè non estendiamo il discorso ? Spesso noi maschietti cerchiamo cose nuove per far piacere alle nostre partner, ma non sembre i risultiati sono quelli voluti (diciamo…). Sarebbe interessante condividere un po’ di cose tra maschietti e femminucce;

  3. 15 giugno 2013

    Marco Morotti

    Una delle parti più intriganti è il rifornimento. Da farsi rigorosamente in coppia da a noi maschietti un'idea delle fantasie di lei e dè, in se, un piacevole preliminare!

  4. 4 ottobre 2013

    Massimo

    io li considero un must in camera da letto, coadiuvanti al piacere…reciproco ( chi vuole intenda)…eheheheh

Lascia un commento

*

Current day month ye@r *

  1. Sex and Rome » Arriva l’orgasmo a ritmo di musica06-16-12
  2. Sex and Rome » Arriva la crociera erotica06-27-12
  3. Sex and Rome » L’autoerotismo per lei? è chic ed ecologico07-13-12
Testata registrata al Tribunale di Roma n° 255/2012 del 25 Settembre Copyright 2012 Sexandrome - Direttore: Sabina Cuccaro