Vipziosi… in pillole

Scritto da
/ / Lascia un commento

© Riproduzione riservata

DALLA Rubrica Sax in The City Di Gabriella Sassone

berlusconi 150x150 Vipziosi... in pillole

BERLUSCA PAPA’?

1- Indovina indovinello: neanche gli amici lo riconoscono più. Da quando si è lasciato con la bella, famosa e chiacchierata moglie (ma se la abbandonava all’altare forse era anche meglio) non sorride più. Si fa vedere poco in giro, è sempre triste, preferisce starsene da solo nel residence in cui si è rifugiato. “Prima era il sole, ora è la luna”, dicono di lui gli amici. Le chiacchiere lo vogliono in love segreto con una showgirl famosissima tornata single da poco. In realtà lui frequenta (già da quando era sposato) una sexy e provocante fanciulla non dello showbiz, con la quale evita di farsi vedere in giro. Si incontrano solo nella sua alcova. Ma lei spera di catturare il suo cuore per sempre. Mission impossible?

2- Fermi tutti! La previsione ha del clamoroso. Anche se fa sorridere. Non fate sapere all’ex ape regina di Palazzo Grazioli Sabina Began, che qualche mese fa disse di aspettare un bebè da Silvio Berlusconi (ma in quanti le credettero?) tanto che poco dopo dichiarò di averlo perso, che il sultano di Arcore potrebbe nel 2013 diventare davvero nuovamente padre. Ce lo rivela in esclusiva il sensitivo e cartomante romagnolo Divino Krizio, al secolo Maurizio Valbonesi, un quarantenne che con le sue previsioni va fortissimo su Facebook. “Prevedo una grande vittoria sentimentale per Berlusconi”, annuncia sicuro Krizio. “Vedo che quest’anno metterà incinta la sua Francesca Pascale. Diventerà nuovamente padre con somma gioia. Inizierà per lui una nuova stagione di vita e sarà sempre destinato a salvare il Paese”. Se lo dicono le stelle… noi non possiamo che riportarvelo! Se la magica previsione si avverasse, chissà come la prenderebbe la numerosa prole dell’ex Premier e l’ex moglie Veronica Lario, ormai campata vita natural durante come una regina grazie agli alimenti? Chi vivrà vedrà!

CRISTIANO MALGIOGLIO 150x150 Vipziosi... in pillole

CRISTIANO MALGIOGLIO

3- Crisi isterica e pianti disperati per Cristiano Malgioglio dietro le quinte di “Riusciranno i nostri eroi”, il nuovo varietà di Raiuno condotto da Max Giusti con due “vallette” d’eccezione: le attrici Laura Chiatti e Donatella Finocchiaro. La Malgi, entrato nel cast fisso del programma dopo i no di Ricky Martin e Miguel Bosè che chiedevano cachet troppo esosi per la odierna Rai impoverita, è stato convinto dal suo imitatore storico Max Giusti a presentarsi con una nuova immagine. Via il ciuffo bianco, che tanta fortuna ha portato al paroliere, cantante, naufrago e presenzialista tv, 40 anni di carriera appena festeggiati con tanto di servizio del Tg1 firmato Vincenzo Mollica. Eppure Malgioglio aveva sempre giurato che il suo amato ciuffo lo avrebbe eliminato solo per girare un film con Pedro Almodovar, il suo idolo. Ma per mamma Rai e una prima serata su Raiuno si fa questo ed altro. Però Cristiano, quando si è guardato allo specchio dopo la tinta e il taglio, è andato in crisi. E’ scoppiato in lacrime, ha cominciato a gridare in preda alla più classica delle crisi isteriche. “Così non mi ci so proprio vedere”, miagolava. Tanto che, a fine puntata, nonostante i picchi d’audience ogni volta che è apparso in video col new look, se n’è andato infilandosi un cappellino in testa. E pochi giorni dopo è volato a Parigi, dal suo coiffeur di fiducia, Alberto, lo stesso che cura le chiome di Carla Bruni Sarkozy, per farsi fare al volo delle meches biondine. “Troppo scuro non mi piaccio”, si è giustificato. Per la serie “Maledetta parrucchiera”!

4- Compleanno in pista per Paolo Conticini. Per i suoi 44 anni il biondo attore ha radunato gli intimi per una cena seduti, allestita nel privè dell’Art Cafè, la discoteca più affollata di Roma (chissà perché a noi non ci invita mai!). Davanti ai flash Paolo ha baciato in bocca con passione la bionda fidanzata Giada Parra, che paziente aspetta di portarlo (prima o poi) all’altare. A brindare con lui, i colleghi di lavoro più cari: Christian De Sica con la moglie Silvia Verdone, i registi Riccardo Donna e Neri Parenti con signora, il big pancione di Serena Autieri controllata a vista dal marito Enrico Griselli, Lino Banfi con la figlia Rosanna e il resto della family, Enzo De Caro, Pino Ammendola, Alessandra Barzaghi, Pamela Camassa. Il più divertente? Il comico Gabriele Cirilli che ha tampinato tutta la sera con le sue battute stile “Ma quante patate mangi al giorno per essere così gnocca?” la tettuta fotografa Sonia Tozzi, tra le risate generali. Al taglio della torta è arrivato Massimo Ghini solo soletto. Fuga in massa poco dopo la mezzanotte, quando la discoteca si cominciava a riempire come un uovo e non si sarebbe più potuto neanche respirare Auguri Paolo!

giusy Buscemi 150x150 Vipziosi... in pillole

GIUSY BUSCEMI

5- Serata no limit per Giusy Buscemi. La Miss Italia in carica è stata pizzicata ad Ariccia, al ristorante “Borgo”, accolta e coccolata dai proprietari Edoardo e Josè Amici. Accompagnata da un amica, Giusy ha gustato i piatti tipici della cucina laziale, ed ha posato per le classiche foto-ricordo con le decine di ammiratori che non credevano ai propri occhi. Ma dopo aver gustato una cena a base di castagne, la bionda siciliana non è riuscita a divorare l’ampia scelta di dolci. Prima dei saluti non poteva mancare il brindisi, ovviamente con vino rosso. Al tavolo della Buscemi anche il bel Fabrizio Pacifici, il fotografo Rocco Almagno e l’hair designer dei Vip Lello Sebastiani. Domandina: come mai la riccioluta Giusy indossava lo stesso vestitino di pizzo nero sfoggiato in occasione della presentazione del calendario di Miss Italia 2013? Sarà colpa della crisi che fa risparmiare anche stilisti e sponsor vari?

6- Alessia Marcuzzi, una delle donne di spettacolo più simpatiche e alla mano, mette una volta per tutte la parole fine alle chiacchiere e ai pettegolezzi insistenti e fastidiosi che la vogliono in love con l’imprenditore Marco Mezzaroma, ex marito di Mara Carfagna. Da quando Alessia si è lasciata col baldo e iper tatuato Francesco Facchinetti (che pare abiti ancora nella sua abitazione pariolina anche per vedere la figlioletta Mia), questo gossip la perseguita. Giorni fa però, confidandosi con alcuni amici, Alessia ha detto a chiare note: “Sono stufa di questo pettegolezzo: io Marco Mezzaroma manco lo conosco, non so nemmeno dove abita: non ne posso più di essere tirata in ballo per storie inesistenti. Poi nessuno pensa che queste chiacchiere possano nuocere ai miei figli, soprattutto a Tommaso (avuto dal calciatore Simone Inzaghi, ndr), che è grande, va a scuola, e capisce tutto”. Come darle torto?

7- Che il tormentato e trasgressivo Boy George, ex leader dei gloriosi “Culture Club” nonBOY GEORGEXXX 150x150 Vipziosi... in pillole
brillasse per simpatia ne eravamo più che certi. Ma che alla sua età, 51 anni suonati, si mettesse ancora a fare le bizze da divo, ci ha lasciati veramente a bocca aperta. L’artista londinese, che all’anagrafe si chiama George Alan O’Dowd, è sbarcato a Roma sabato scorso su invito dell’imprenditore Fabrizio Coscione che l’ha voluto (senza badare a spese: si parla di 11mila euro di ingaggio) come star dj per la one-night mensile itinerante “Le Dèsir” da lui ideata e ispirata ai grandi club notturni internazionali. Stavolta la serata si è svolta alla “Saponeria” di via degli Argonauti 20, locale underground tra i più in voga della Capitale aperto nel 1998 sulle ceneri di una fabbrica di sapone da Camillo Tamburrini, Vittorio Bonelli e Ugo Necchia. Il volo di Boy George è arrivato in ritardo da Londra causa maltempo e lui, scortato dalla sua assistente e dal dj Marc Vedo con cui si è diviso la consolle, ha snobbato anche la cena in suo onore, organizzata dalla generosissima dama bulgara Darina Pavlova da “Al Bolognese” con un po’ di amici italiani che volevano conoscerlo. George era già stanco e ha preferito riposarsi in albergo, ma soprattutto non voleva farsi vedere senza quel trucco pesante da Drag Queen con cui è abituato ad esibirsi. E, diciamolo, per farsi truccare così, ci vuole qualche oretta di sicuro! Alla “Saponeria” è arrivato con circa 40 minuti di ritardo (dove suonare all’1,30 e si è visto verso le 2,15 di notte). Il solito cappellaccio nero in testa, dimagrito e in forma rispetto alle sue ultime apparizioni in Italia, George, icona GLBT e non solo, che ha rappresentato e rappresenta la musica pop mondiale, insignito del riconoscimento dei 100 migliori DJ del mondo, ha però regalato ai presenti una grande performance. L’atmosfera era quella di un grande club underground londinese: ballavano pure le mura! Ma George non ha trovato il sorriso neanche in consolle, dove lo guardavano a vista ben 5 nerboruti bodyguard. Ha fatto impazzire tutti i fotografi (non avrebbe voluto neanche un click) e non si è voluto far ritrarre neanche coi telefonini dai fans accorsi lì per lui. In compenso, nel privè si sono scatenati nostalgici della musica anni ’80, coccolati da Giuseppe bambagini e Tatiana Benedet Ugazio: Roberto D’Agostino con la bella Darina Pavlova e Chantal Sciuto, il pierre Sandro Rubini e Arturo Guadarrama Garza, la cantante Alma Manera con Mara Keplero, Sergio Assisi con la nuova bionda fidanzata, Barbara Livi, Rodolfo Corsato, Daniela Martani, Nunzia De Stefano Garrone, gli avvocati Guia Loffredo e Bartolomeo Giordano, le socialites Francesca Ferrone, Antonella Rodriguez, Samantha Ghergo e tanti altri. Discordanti alle fine i giudizi. “Dopo Boy George non si può andare a ballare più in nessun locale: grande musica e grande serata”, ha detto la Loffredo. Subito contraddetta dal peperino D’Agostino: “Se mettevano un cartonato al posto di Boy George era la stessa cosa!”. Si è continuato a ballare fino all’alba con i mix dei dj resident Nino Scarico e Simone Cantele.

8- Zucchero “Sugar” Fornaciari sarà festeggiato a Hollywood alla vigilia degli Oscar insieme al compositore Dario Marianelli, candidato al secondo Academy Award della carriera per la colonna sonora del film “Anna Karenina” di Joe Wright. Per il popolare rocker emiliano, habitué a Los Angeles dove si è esibito più volte in concerto, sono previste due serate d’onore. Il 21 febbraio al Grammy Museum (con la proiezione dello Speciale Tg 1 di Vincenzo Mollica e il premio speciale “L.A. Italia Excellence Award 2013”) e il 22 Febbraio al Chinese Theatre (con la proiezione del suo tour estivo a L’Avana “La Sesion Cubana”, progetto discografico che l’ha rilanciato al top delle classifiche I-Tune di inizio 2013). “Nell’anno della cultura italiana in America, l’omaggio a Zucchero è un riconoscimento sacrosanto in quanto è tra i pochissimi nostri artisti apprezzati ovunque nel mondo” dichiara Tony Renis, presidente onorario del Los Angeles, Italia – Film, Fashion and Art Fest. “Sugar è un artista proiettato nel futuro. Non a caso era diventato il miglior amico di Luciano Pavarotti e ha trovato spazio sui palchi di molti big della musica globale, incluso Bono, Clapton e Miles Davis. Senza dimenticare che è stato anche candidato al Grammy Award (2007 – categoria “Traditional R & B Vocal)” conclude Renis, convinto sostenitore della manifestazione fondata e prodotta nel 2006 da Pascal Vicedomini per l’Istituto Capri nel mondo e promossa quest’anno in collaborazione con l’Ice e l’Eni ed il sostegno della Dg Cinema del Mibac.

9- Dopo il romagnolo Divino Krizio, abbiamo interpellato un altro bravo astrologo e cartomante che si da un gran da fare su Facebook con le sue previsioni. Si tratta del romano Gianfranco Merelli, in arte Mittatron, uno che ha il debole per la politica. A lui abbiamo chiesto di illuminarci su queste elezioni che ci attendono al varco. Mittatron non ha avuto dubbi: “Il grande trionfatore delle politiche 2013 in Italia sarà Beppe Grillo, Cancro ascendente Gemelli, nato a Genova il 21 luglio 1948 alle ore 02,30 legali. Nella sua carta astrale di nascita è scritto in modo chiarissimo che nell’ultima parte della sua vita, che è molto lunga, sarà un politico importante nella storia d’Italia. Dopo i 60 anni e cioè ora”. Mittatron continua dicendo che: “la sera del 25 febbraio tutti gli astri più importanti convergono positivi su di lui. Addirittura subità il transito di Giopve in Gemelli in esatta congiunzione al suo ascendente natale in ottimo aspetto con il Medio Cielo in Acquario (indice di vittoria per l’astrologia!). Mittatron fa anche paragoni col passato: “Sarà casuale, ma già una volta nel passato la riscossa del popolo italiano partì da Genova. A guidarla fu Giuseppe Garibaldi. Si chiamava come Grillo ed era del Cancro anche lui e aveva una moglie straniera come lui: incredibile!”. L’astrologo conclude così: “I sondaggi della Casta lo danno intorno al 15%, io invece dico tra il 18% e il 20%. L’ira della gente in questo momento storico è immensa contro la Casta”. Chi vivrà, vedra!

 

Seguici anche su Facebook, metti il tuo mi piace su Sex and Rome

Ti potrebbe interessare anche:

 

[adrotate group="4"]

Lascia un commento

*

Current day month ye@r *

Testata registrata al Tribunale di Roma n° 255/2012 del 25 Settembre Copyright 2012 Sexandrome - Direttore: Sabina Cuccaro